domenica 6 novembre 2011

Pioggia al gusto di malva

In Valsesia piove sempre... E visto che anche qui da giorni il cielo non fa che gocciolare, mi torna in mente questa valle meravigliosa e la minestra bollettente (e depurativa, dopo il weekend è altamente consigliata!) che ha preparato L'AnnaFerro con le erbe del suo orto una settimana fa.



Prima che cali la sera, veloce Anna corre nell'orto e con sapienza coglie malva, prezzemolo, sedano verde (tenerissimo) e qualche costa. Come una fattucchiera trita e sminuzza tutto, aggiunge aglio cipolla e qualche patata. Se volete potete mettere in pentola anche qualche manciata di riso.
Voilà la cena è in tavola!
Un bicchiere di rosso e qualche fetta di pane casereccio per accompagnare la mistura.




Oggi all'orto non ho avuto il coraggio di andare (avrei dovuto guadare le pozze di Lambrate) e quindi mi accontento di porri, patate e funghi chiodini...

2 commenti:

  1. Erica Bernardi7 novembre 2011 16:36

    era tanto buoooona, una delle mie minestre preferite!

    RispondiElimina